Traduci sito in:

itzh-CNenfrdejaptrues

Portali scolastici

ministero istruzione

iscrizioni online

pnsd

scuola-chiaro

sidi

fse 2014-20

pon in chiaro

indire

testata grande

L’Istituto di Istruzione Superiore ITG- ITI di Vibo Valentia, nell’ambito dello sviluppo di processi innovativi volti a ridurre l’uso della carta e aumentare l’efficienza dei procedimenti, ha scelto di introdurre l'utilizzo di documenti informatici per migliorare l'efficienza nella conservazione dei documenti ( istanze, verbali, dichiarazioni, contratti, documentazione didattica) e per dare un contributo alla tutela ambientale, evitando la stampa dei documenti da archiviare (CdI del 28/10/2019 delibera n.17).

L'utilizzo di documenti informatici in sostituzione di quelli cartacei avviene mediante una innovativa tecnologia che permette ai sottoscrittori di visualizzare e firmare su un apposito dispositivo elettronico, in modo semplice e del tutto naturale, simile all'apposizione di una firma autografa tradizionale. Si tratta del servizio di Firma Elettronica Avanzata, basato su Grafometria ai sensi del D.Lgs. 7 marzo 2005, n. 82, recante il "Codice dell'amministrazione digitale", in ottemperanza al DPCM 22 febbraio 2013 recante “Regole tecniche in materia di generazione, apposizione e verifica delle firme elettroniche avanzate, qualificate e digitali, ai sensi degli articoli 20, comma 3, 24, comma 4, 28, comma 3, 32, comma 3, lettera b) , 35, comma 2, 36, comma 2, e 71.” ed al Provvedimento generale prescrittivo in tema di biometria - 12 novembre 2014 n. 513 del Garante per la protezione dei dati personali.

L’operazione di apposizione della Firma Elettronica Avanzata da parte dell’utente, caratterizzata da semplicità e immediatezza, permette di registrare ed elaborare, all’interno del documento informatico, oltre al tratto grafico della firma, una serie di dati comportamentali propri dell’utente nell’atto della sottoscrizione, quali la velocità, la pressione esercitata, l’accelerazione dei movimenti, nonché i movimenti effettuati dalla penna quando è sollevata dal tablet (salti in volo); essi assumono il valore di dati biometrici.

Questa struttura è protetta con opportuna tecnica crittografica, al fine di preservare la firma da ogni possibilità di estrazione o duplicazione. L'unica chiave crittografica in grado di estrarre le informazioni dal vettore biometrico è in esclusivo possesso di una Certification Authority accreditata all’ AgID, e potrà essere usata solo in caso di contenzioso su richiesta dell’autorità competente per attestare l'autenticità del documento e della sottoscrizione.


La dichiarazione di accettazione, insieme alla copia del documento di riconoscimento ed eventuali altri necessari per lo svolgimento delle attività, sono conservati per almeno 20 anni, come previsto dalla normativa, e possono essere esibiti, consultati, stampati, anche su richiesta del firmatario, gratuitamente.
Infine è importante sapere che, se lo desidera, l’utente può chiedere una copia cartacea del documento, che ha firmato grafometricamente.

Link consultabili:

Aspetti privacy

Documenti commerciali